Gruppo d’azione finanziaria

Il Gruppo d'azione finanziaria (GAFI) è un organo internazionale leader nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. Ha emanato 40 raccomandazioni, di cui verifica regolarmente l’attuazione nel diritto nazionale dei propri Stati membri. 

La Svizzera si impegna attivamente nella lotta contro la criminalità finanziaria transfrontaliera e in questo contesto si orienta agli
standard riconosciuti internazionalmente del GAFI. Il GAFI  è un organo internazionale leader nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo e ha sede presso l’OCSE a Parigi. Esso verifica regolarmente presso i propri Stati membri la conformità delle regolamentazioni nazionali con le loro 40 raccomandazioni. Queste valutazioni mutuali sono effettuate da rappresentanti di altri Stati membri del GAFI.

Il 7 dicembre 2016 il GAFI ha pubblicato il quarto rapporto sulla valutazione tra pari relativa alla Svizzera. Nel complesso la Svizzera ottiene un giudizio positivo, anche rispetto agli altri Paesi già esaminati. Il nostro Paese deve comunque proseguire i suoi sforzi nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. Il rapporto contiene pertanto una serie di raccomandazioni intese a migliorare la legislazione svizzera e la rispettiva attuazione. La Svizzera viene sottoposta a un processo di monitoraggio (fase «follow-up»), procedura usuale nel quadro delle valutazioni del GAFI. Il messaggio concernente la modifica della legge sul riciclaggio di denaro (LRD) è stato licenziato il 26 giugno 2019. Il progetto di legge tiene conto delle principali raccomandazioni formulate dal GAFI nel rapporto sulla valutazione relativa alla Svizzera e contribuisce ad accrescere l’integrità della piazza finanziaria.

Nel 2020 il GAFI ha adottato le valutazioni della Corea del Sud e dagli Emirati Arabi Uniti. Oltre agli USA, alla Svezia, alla Cina e all'Islanda, nel quadro del processo di follow-up è stata valutata anche la Svizzera. È stata in grado di migliorare leggermente la sua conformità alle 40 raccomandazioni. Nella Raccomandazione 15, che ora comprende anche gli averi virtuali, la Svizzera ha mantenuto la sua valutazione di «ampiamente conforme».

Anche in 2020, il GAFI ha adottato un rapporto al G20 sulle «stablecoin» e i loro rischi di riciclaggio. Il GAFI ha anche pubblicato una guida sulle identità digitali e sul loro utilizzo. Il GAFI si è inoltre concentrato sul lavoro relativo alla trasparenza dell'avente diritto economico e al finanziamento della proliferazione. La revisione dello standard di finanziamento della proliferazione, iniziata nel 2018, è stata completata nell'ottobre 2020.

 
 

Ultima modifica 14.12.2020

Inizio pagina

https://www.sif.admin.ch/content/sif/it/home/multilateral/gremien/fatf.html