Linee d’azione strategiche: innovazione, interconnessione, sostenibilità

Le tendenze descritte in precedenza condizioneranno in Svizzera nei prossimi anni il contesto della politica dei mercati finanziari e della piazza finanziaria. Nell’ottica degli obiettivi formulati all’inizio, ne derivano per la politica dei mercati finanziari tre linee d’azione strategiche.

Linea d’azione: innovazione per servizi finanziari d’eccellenza

Linea d’azione: innovazione per servizi finanziari d’eccellenza

In considerazione dell’importanza dei cambiamenti tecnologici, la politica dei mercati finanziari e la politica fiscale internazionale e locale sono chiamate a stabilire un quadro normativo che favorisca l’innovazione. Il Consiglio federale intende accompagnare attivamente la trasformazione tecnologica e la digitalizzazione e definire il quadro normativo in modo tale che la Svizzera possa svilupparsi e affermarsi a livello internazionale. Oltre alle misure d’imposizione dell’economia digitale, vengono riesaminati il contesto legislativo nel settore finanziario per i modelli imprenditoriali digitali, la gestione dei dati e le interfacce tra autorità, istituzioni e clienti. Allo stesso tempo, devono avere la massima priorità gli sforzi per prevenire e attenuare nuovi rischi (ad es. i ciber-rischi). La Svizzera deve essere percepita a livello globale come un luogo sicuro, integro e affidabile per la conservazione di valori, soprattutto sotto forma di dati elettronici.

Linea d’azione strategica: interconnessione per una piazza finanziaria svizzera forte nel mondo

Linea d’azione strategica: interconnessione per una piazza finanziaria svizzera forte nel mondo

In quanto economia di medie dimensioni, aperta e altamente produttiva, in particolare nel settore finanziario, la Svizzera dipende una rete di interconnessioni internazionali e si adopera per l’apertura dei mercati. Anche in futuro dovrà rimanere una piazza interessante per gli istituti finanziari attivi a livello mondiale. A tal fine, si basa sul riconoscimento internazionale di quadri normativi nazionali equivalenti e sul principio della parità di condizioni («level playing field»). La regolamentazione delle grandi banche e delle compagnie di assicurazione viene resa più attraente e allineata alle migliori pratiche internazionali. Il Consiglio federale si adopera per mantenere l’elevato valore aggiunto della piazza finanziaria e per poter offrire su scala mondiale i servizi finanziari di alta qualità forniti in Svizzera. In questo contesto, per conservare la competitività internazionale degli istituti finanziari svizzeri, è essenziale esercitare un’influenza diretta sugli standard internazionali rilevanti. In quanto piazza europea, è importante anche mantenere e sviluppare le relazioni con i paesi vicini, l’UE e il Regno Unito dopo la Brexit. Le sfide globali richiedono l’instaurazione di intensi rapporti con partner dentro e fuori dall’Europa.

Linea d’azione strategica: sostenibilità per una crescita qualitativa

Linea d’azione strategica: sostenibilità per una crescita qualitativa

Fornire ai cittadini e all’economia servizi finanziari e sistemi di pagamento d’eccellenza ha la massima priorità. A tale scopo, il Consiglio federale definisce un quadro normativo tale da garantire la stabilità e la funzionalità degli istituti finanziari e del sistema finanziario. Ciò comprende anche infrastrutture centrali del mercato finanziario efficienti e innovative e un’adeguata gestione dei rischi provenienti da istituti di rilevanza sistemica. Allo stesso tempo, devono essere sempre garantite la sicurezza e l’integrità del sistema finanziario. A tal fine, la Svizzera mette a disposizione un dispositivo che soddisfa i più elevati standard internazionali per la lotta alla corruzione, al finanziamento del terrorismo, al riciclaggio di denaro e ad altri reati finanziari, tra cui il finanziamento della tratta di esseri umani, del traffico di droga e del commercio illegale di armi. Il Consiglio federale intende rafforzare ulteriormente la posizione preminente della Svizzera nell’offerta di servizi finanziari sostenibili. A tal fine occorre tenere conto dei rischi a lungo termine, creare un quadro normativo duraturo per una tariffazione efficiente e adeguata al rischio e meccanismi di trasparenza, rendendo in tal modo più interessanti i prodotti finanziari e assicurativi. Così facendo, la piazza finanziaria dovrebbe, da un lato, contribuire efficacemente al conseguimento degli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 nel Paese e all’estero e, dall’altro, garantire la propria competitività e capacità di affrontare le sfide future.

Ultima modifica 22.01.2021

Inizio pagina

https://www.sif.admin.ch/content/sif/it/home/finanzmarktpolitik/zusammenfassung/strategische-stossrichtungen.html