La Svizzera e l’Armenia firmano un Protocollo che modifica la CDI

Il 12 novembre 2021 la Svizzera e l’Armenia hanno firmato a Erevan un Protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni (CDI) in materia d’imposte sul reddito e sul patrimonio. Il Protocollo attua gli standard minimi derivanti dal progetto BEPS in ambito di doppie imposizioni.

Il Protocollo di modifica contiene una clausola antiabuso che si fonda sullo scopo principale di un accordo, uno strumento o una transazione e garantisce che non si faccia uso abusivo della CDI. Inoltre completa la disposizione sulla procedura amichevole conformemente allo standard minimo. Il Protocollo prevede anche una serie di miglioramenti dell’attuale CDI, in particolare la riduzione delle aliquote dell’imposta residua per l’imposizione di dividendi. Infine, include una clausola sull’assistenza amministrativa secondo lo standard internazionale per lo scambio di informazioni su domanda.

I Cantoni e gli ambienti economici interessati hanno accolto favorevolmente la conclusione del Protocollo di modifica. Per poter entrare in vigore, il Protocollo deve essere approvato dal Legislatore di entrambi gli Stati.


Per ulteriori informazioni:

Sezione Questioni fiscali bilaterali e convenzioni contro le doppie imposizioni, Segreteria di Stato per le questioni fiscali internazionali SFI, Tel. +41 58 462 71 29, dba@sif.admin.ch

 

Ultima modifica 18.11.2021

Inizio pagina

https://www.sif.admin.ch/content/sif/it/home/dokumentation/fachinformationen/dba_armenien.html