Clausola della nazione più favorita

Secondo l’articolo 12 dell’Accordo FATCA (clausola della nazione più favorita) la Svizzera ha diritto di essere trattata al pari della giurisdizione partner con cui gli Stati Uniti hanno convenuto una soluzione più vantaggiosa. Sempre secondo questa clausola gli Stati Uniti devono comunicare alla Svizzera tali soluzioni più vantaggiose e applicarle automaticamente come se fossero state convenute nell’Accordo FATCA con il nostro Paese dal momento in cui entrano in vigore con l’Accordo FATCA concluso con questa altra giurisdizione partner.

Con lettera del 27 marzo 2015 gli Stati Uniti hanno notificato per la prima volta l’applicazione della clausola della nazione più favorita, attivata con l’Accordo FATCA concluso con Bermuda ed entrato in vigore il 19 agosto 2014. Le modifiche dell’Accordo e dell’allegato I sono stati pubblicate nelle lingue nazionali nella Raccolta sistematica del diritto federale. È anche disponibile la versione in inglese.

Per coordinare l’effetto retroattivo dell’applicazione delle modifiche notificate, il 28 luglio 2015 la Svizzera e gli Stati Uniti hanno firmato a Berna un accordo amichevole:

Ultima modifica 30.08.2018

Inizio pagina

https://www.sif.admin.ch/content/sif/it/home/bilateral/amerika/vereinigen-staaten-von-amerika-usa/fatca-abkommen/meistbeguenstigung.html