Programma statunitense

Secondo la dichiarazione congiunta firmata il 29 agosto 2013 e il programma unilaterale statunitense del Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti (Department of Justice, DoJ) entrato in vigore lo stesso giorno, le banche svizzere che ritenevano di poter aver violato il diritto statunitense (categoria 2) avevano tempo fino al 31 dicembre 2013 per annunciarsi presso il DoJ e fino al 30 giugno 2014 per soddisfare le condizioni del programma statunitense. Molte banche svizzere hanno colto l’opportunità di appianare la controversia fiscale.

La Svizzera auspica che la procedura che riguarda le banche della categoria 1, contro le quali il DoJ ha già avviato un’inchiesta penale, avanzi e possa concludersi presto. 

Le autorità svizzere intrattengono contatti regolari con il DoJ e si adoperano affinché le banche svizzere siano trattate correttamente e non siano svantaggiate rispetto a banche americane o ad altre banche. Questi contatti permettono inoltre di esigere il rispetto dell’ordinamento giuridico svizzero.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 22.08.2018

Inizio pagina

https://www.sif.admin.ch/content/sif/it/home/bilateral/amerika/vereinigen-staaten-von-amerika-usa/bankenprogramm.html